Zucchine sott’olio, ricetta conserva

Digital Camera

Le zucchine sott’olio sono un’ottima ricetta di conserva. Dopo solo 15 giorni le ho aperte e provate e sono già gustose, una vera bontà. Come dicono i detti popolari : “Astipe ca truov”, cioè conserva che poi trovi, ed è molto piacevole in inverno poter gustare queste delizie delle’estate. Così ecco con con pochi ingredienti ho realizzato le zucchine sott’olio; io le preferisco leggermente croccanti e sono ottime servite con della carne o del pesce. Vediamo insieme come ho fatto :

INGREDIENTI
1 Kg di zucchine fresche (preferite quelle di piccole dimensioni)
300 ml di olio evo (io Dante)
300 ml di olio di arachidi (io Dante)
500 ml di aceto di vino bianco
500 ml di acqua
aglio
peperoncino
sale fino

PROCEDIMENTO
Levate le due estremità alle zucchine, tagliatele a bastoncini , lavatele e fatele scolare.
In una pentola mettete l’aceto, sale e l’acqua e portate a bollore.
Fate cuocere le zucchine a piccole quantità per volta (io 1 kg di zucchine le ho fatte cuocere approssimativamente in 4 volte) per massimo 4-5 minuti ciascuna quantità.
Sollevate i bastoncini di zucchine dalla pentola e fateli colare in un colapasta; ripetete l’operazione con le restanti zucchine.
Finita l’operazione, avvolgete i bastoncini di zucchine ben scolate in un canovaccio di cotone pulito così si assorbirà anche il restante liquido in eccesso. Senza questa operazione, c’è il rischio della cattiva tenuta della conserva sott’olio.
Quando saranno trascorse circa 3 ore, mettete i bastoncini di zucchine in una ciotola ampia con dell’olio, aglio tagliato a pezzetti e peperoncino, girate delicatamente per fare insaporire.
Prendete dei barattoli di vetro con coperchio di metallo, lavateli in acqua bollente e ricordate che dovranno essere ben asciutti (potete anche accendere il forno riscaldato a 100°, spento e poi mettete i barattoli aperti dentro).
Cominciate a mettere un po’ di olio nel barattolo mettete un po’ di zucchine alternando pezzetti di aglio e peperoncino, fino a riempimento.
Con l’aiuto di un cucchiaio di legno (a Napoli, la cucchiarella!) spingete delicatamente verso il basso le zucchine per far uscire fuori l’aria dai barattoli.
Riempite fino al collo del barattolo e non fino all’orlo con le zucchine e coprite completamente di olio il barattolo (non deve uscire neppure un angolino di zucchine fuori dall’olio!)
Lasciate a vista i barattoli per qualche giorno, con il coperchio semiaperto (così esce altra aria) e se necessario ripetete l’operazione con la cucchiarella.
Chiudete e conservate in luogo riparato dalla luce e dal caldo.

Print Friendly, PDF & Email
Share

9 commenti

  1. gianfranco

    non hanno bisogno di essere sterilizzati una volta chiusi? è sufficiente per una buona conservazione e per quando durano?
    grazie
    gianfranco

    • ricettedirossana

      Ciao Gianfranco. No, le conserve sott’olio (cotte prima in aceto) non necessitano di sterilizzazione, considerando che sono anche già cotte nell’aceto. La cosa importantissima è che il barattolo sia ben pulito e sterilizzato, che fai uscire bene l’aria dall’interno del barattolo e che copri bene tutte le zucchine con l’olio(non deve rimanere neppure un pezzettino di zucchina fuori dall’olio). Per quanto riguarda il tempo di conservazione, io le conserve sott’olio le mangio anche fino ad un anno dopo e sono ancora buonissime, anzi direi di più 😉 Saluti, Rossana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*